01/10/2014
Autore: Laura Rubino

 

ORIGAMI
La nuova collezione Paul Mitchell
per l'autunno inverno 2014/2015 

Da sempre più tempo la moda prende e cerca ispirazione
nelle forme e nelle culture del passato per interpretare il mito della bellezza.

Accade così con l’origami, l’arte di piegare la carta
nata in Giappone alla fine del 1300 durante l’epoca Muromachi
e poi diffusa e consacrata nella cultura di massa grazie alla Letteratura
(pensiamo agli oggetti magici usati da 
J. K. Rowling nella saga di Harry Potter),
al cinema (gli unicorni di carta usati da Gaff in Blade Runner) e infine alla moda.


Negli Origami il punto di partenza è sempre un pezzo di carta
quadrato perfetto, 
che può essere trasformato
in un numero infinito di creazioni, dimensioni, forme.

Sempre più stilisti come Leyre Valiente, Lanvin, Haide Ackermann,
Donna Karan, Antonio Berardi, Gaetano Navarra, John Galliano,
per citarne alcuni, hanno scelto di applicare al tessuto, quest’arte così antica.

Volumi, pieghe e orli sovrapposti, incroci, optical art, geometrie e colori,
è ciò che caratterizza questo tipo di abiti, camicie, gonne, pantaloni e giacche.
Soprabiti destrutturati, applicazioni peplum, patchwork
che rivoluzionano il concetto di moda

Anche il campo della bellezza ha sposato con il tempo questa teoria.
Paul Mitchell per l’autunno inverno 2014/2015 propone la collezione Origami.
Cultura e tendenze racchiuse in una sintesi di pura energia creativa.
Tonalità decise e luminose, linee definite, pieghe precise e contrasti armonici.
Così il colore diventa una tela di partenza perfetta,
che può essere trasformata ottenendo un numero infinito di risultati diversi,
dalle lunghezze dei capelli al loro colore
creando infinite combinazioni di stili inaspettati e straordinari.


è quello che avviene con la collezione Paul Mitchell ORIGAMI.
INTENSA, VIBRANTE, INNOVATIVA!

 

   L. R.             

Sfoglia la collezione SELEZIONANDO UNA DELLE IMMAGINI A FINE ARTICOLO:

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi le novitą da Paul Mitchell

I canali Social di Paul Mitchell

like

watch

Iscriviti al mio canale YouTube

pin

google+

instagram

Instagram
Questo sito utilizza diversi tipi di cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.
OK