09/05/2013

Paul Mitchell sponsor di "Race for the Cure" 2010

Race for the Cure

Si è svolta a Bologna, il 26 settembre scorso, Race for the Cure, manifestazione internazionale creata dalla Komen per raccogliere fondi e sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza della prevenzione del tumore al seno che, oggi, colpisce 1 donna su 10. Come ogni anno, due grandi aziende, Johnson & Johnson e Samsung, hanno affiancato la Komen nella realizzazione dell’evento quali sponsor nazionali. Tra gli altri sponsor dell’edizione bolognese la Fondazione del Monte Bologna e Ravenna, Purina One, Figurella, Paul Mitchell, Neutrogena, Lete, New Balance, Hallmark Channel e Metro. Un’altra interessante iniziativa “firmata” Paul Mitchell dedicata al sociale che ci vede schierati accanto a grandi aziende per ribadire ancora una volta il nostro impegno e la nostra unicità per rendere il mondo un luogo migliore per tutti!

 

Maria Grazia Cucinotta madrina della manifestazione

 

Presente al via, e festeggiatissima dagli oltre 8.000 partecipanti, l’attrice Maria Grazia Cucinotta, madrina della Susan G. Komen Italia e della manifestazione. Proprio le donne operate di tumore del seno (le donne in rosa) sono state, anche stavolta, le vere protagoniste della manifestazione. Più di 500 di loro hanno indossato maglietta e cappellino rosa in un’atmosfera festosa per dimostrare il loro atteggiamento positivo nei confronti della malattia che ancora oggi colpisce 1 donna su 10.

 

In visita al Villaggio Race anche l’ex Presidente del Consiglio Prof. Romano Prodi con la moglie Flavia e Gianni Morandi che si è cimentato nella corsa competitiva.

 

Realizzata sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica e con il patrocinio, tra gli altri, di Comune di Bologna, Regione Emilia Romagna, Provincia di Bologna, Università di Bologna, CONI, FIDAL e IPASVI, la Race for the Cure è stata vinta da Yuri Maenza con il tempo di 16’13’’. Di tutto rispetto anche il tempo del grande Gianni Morandi, sempre presente alla Race for the Cure fin dalla prima edizione, che ha corso i 5 chilometri della gara in 22’11’’. Tra le donne, primo posto per Monica Randi, che ha corso in 19’43’’, mentre la nostra atleta Roberta Pavido si è inserita tra le prime 10 atlete nella gara competitiva! Ma oltre alla parte agonistica la Race for the Cure è stata anche, e soprattutto, un week-end dedicato alla promozione della salute a tutto tondo.

 

Nella giornata di sabato i Giardini Margherita hanno ospitato la quarta edizione del “Villaggio della Salute” dove, grazie al lavoro volontario di medici ed infermieri, è stato possibile offrire mammografie, ecografie e visite senologiche gratuite ad un gruppo di donne disagiate.

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi le novitą da Paul Mitchell

I canali Social di Paul Mitchell

like

watch

Iscriviti al mio canale YouTube

pin

google+

instagram

Instagram
Questo sito utilizza diversi tipi di cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.
OK