12/07/2016

La storia di una cliente Paul Mitchell: come trattare le ciocche colorate.

I miei capelli sono rossi sin dal giorno in cui sono nata, un colore che ho ereditato da mia nonna. Mio padre scherzava sempre dicendomi che la mia tonalità poteva essere definita “ruggine dei tubi”. Mia mamma detestava quello scherzo, ma a me fa ancora sorridere.
Crescendo, i miei capelli sono diventati più castani, con sfumature ramate. Invece di accettare (in tuti i sensi) le mie “radici rosse”, intorno ai vent’anni ho deciso di ribellarmi e di diventare totalmente bionda. Ho cavalcato quel trend per circa otto anni, fino a quando la battaglia per mantenere biondi i miei capelli mi ha sfinito. Dopo essermi accorta che avevo esagerato con la decolorazione, ho deciso di onorare mia nonna Clara e di tornare al rosso. Credo proprio che sia stata una delle mie decisioni migliori.
Tornare ad essere rossa ha preso parecchio tempo. Prima ho dovuto ridare forza e luminosità ai miei capelli, e poi ho dovuto trovare la nuance che funzionava meglio su di me ed imparare come prendermene cura, nel modo giusto. All’inizio, usavo i colori economici del supermercato, nella speranza di ottenere un tono rosso favoloso, stile Cynthia Nixon (Sex and the City). Quello che ho ottenuto invece era un colore rossiccio, mediocre, poco uniforme e spesso opaco. Sapevo che avrei potuto far di meglio.
A quel punto, un mio buon amico ha contattato per me una stilista fantastica, che utilizzava solo prodotti eccellenti, in particolare Paul Mitchell. Il mio amico mi ha organizzato una giornata con lei, in modo che potesse darmi una consulenza, discutere le varie opzioni e scegliere finalmente il tono rosso più adatto per me. Sono uscita dal salone con un mogano ramato che era la fine del mondo! Inoltre, la stilista mi ha mostrato i prodotti giusti da usare per creare tanti stili diversi. Questi includevano Hot Off The Press®, Fast Drying Sculpting Spray™ e Super Skinny® Serum. Finalmente i miei capelli erano sul punto di ritornare morbidi, lucidi, maneggevoliSplendidi!
Dopo aver riavuto le mie meravigliose ciocche, ho scoperto che Paul Mitchell aveva lanciato un nuovo set di prodotti specifici per capelli colorati: la linea Ultimate Color Repair®. Non solo stavo già utilizzando prodotti stilistici Paul Mitchell che andavano alla grande, ma da adesso potevo anche aggiungere questa nuova linea per mantenere i miei capelli colorati puliti, condizionati e tonalizzati!

La linea Ultimate Color Repair® è davvero unica grazie al suo sistema di trattamento rigenerante del colore alla Quinoa. La Quinoa è considerata un “super nutriente”. Non soltanto agisce sull’interno dei capelli, ma i suoi benefici funzionano anche sull’esterno. È ricca di proteine, amminoacidi e vitamina E, che creano uno scudo attorno ai capelli – dalle radici alle punte – sigillando il colore all’interno, proteggendolo dagli elementi dannosi e riparando i danni. Lo shampoo privo di solfati, Ultimate Color Repair® Shampoo, deterge delicatamente mentre gli estratti naturali rendono i capelli docili e morbidi. Il condizionatore, Utimate Color Repair® Conditioner, preserva il colore grazie ad antiossidanti che offrono protezione contro lo sbiadimento. Per i miei capelli rossi, io personalmente adoro lo spray Ultimate Color Repair® Triple Rescue®. Questo spray a doppia fase protegge contro i danni dello styling a caldo e ridona nuova vita ai capelli, rendendoli soffici e maneggevoli.
La sfida più grande per una rossa naturale è mantenere sani i suoi capelli, dando allo stesso tempo il massimo della brillantezza e della morbidezza al loro colore. Paul Mitchell mi aiuta ad ottenere tutto questo con la linea Ultimate Color Repair®.

Provate anche voi i prodotti Utimate Color Repair® nel vostro salone Paul Mitchell
e godetevi i vostri splendidi capelli colorati in tutta sicurezza!


ARTICOLO ORIGINALE SCRITTO DA: ANGELA HAUK


Iscriviti alla Newsletter

Ricevi le novità da Paul Mitchell

I canali Social di Paul Mitchell

like

watch

Iscriviti al mio canale YouTube

pin

google+

instagram

Instagram
Questo sito utilizza diversi tipi di cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.
OK